La pressione negativa

Dott. Pasquale Longobardi

docente Master in Medicina Subacquea e Iperbarica  “Piergiorgio Data”– Scuola Superiore S. Anna, Pisa (Direttore: Prof. Antonio L’Abbate). Centro Iperbarico – via A. Torre, 3 – 48100 Ravenna

La pressione negativa è un presidio strumentale per la cura delle ulcere cutanee. Si tratta di un’evoluzione della tecnica di medicazione/debridment che associa delle funzioni controllate da macchine l’azione delle medicazioni. Sta acquistando spazi sempre più ampi. Si associa efficacemente alla ossigenoterapia iperbarica (OTI). Per gestire efficacemente tale presidio è essenziale che la medicazione sia ben gestita. Medicare significa scegliere il presidio idoneo per la ferita in una sua determinata fase e decidere il tempo di applicazione. In linea di massima possiamo dire che: -la situazione clinica di ferita e i tessuti presenti determinano la scelta del tipo di prodotto da impiegare

-la quantità di essudato determina il tempo di impiego della medicazione in modalità inversamente proporzionale.

La pressione negativa è particolarmente utile nella gestione delle lesioni infette, umide o iperessudanti. Inoltre è utilizzata per migliorare l’attecchimento degli innesti e come blanda compressione nelle ulcere arteriopatiche degli arti inferiori (dove è vietata l’elastocompressione e il bendaggio).

  • Al Congresso dell’Undersea and Hyperbaric Medical Society (UHMS) svoltosi a Sydney (Australia) in maggio 2004 Ramos J. e altri hanno presentato un lavoro scientifico finalizzato a verificare la sinergia tra OTI e terapia con pressione negativa. Associando le due terapie il 71% dei pazienti ha avuto un miglior risultato rispetto a quanto predetto solo in base all’OTI (p=0.021) e con un minore numero totale di trattamenti.
  • Al Congresso dell’Undersea and Hyperbaric Medical Society (UHMS) svoltosi negli USA in giugno 2008, Schweyer MA e al. (2) hanno confrontato i dati di pazienti ricoverati affetti da ulcere cutanee in due anni successivi. Nel secondo anno (2007-2008) alla terapia convenzionale è stato associato l’utilizzo della pressione negativa e della ossigenoterapia iperbarica. L’integrazione di queste due terapie ha permesso di trattare più pazienti (+11%), a parità di giorni totali di trattamento (-1%), con riduzione dei costi (- 5%) e della durata media di ricovero (-11,6%).
  • Karpowicz J. e altri (3) hanno sottoposto campioni delle medicazioni necessarie per la pressione negativa (schiuma di poliuretano e poliestere/silicone) in ambiente iperbarico a 2,4 bar con 100% ossigeno per 110 minuti, temperatura ambiente (20°C); a 7 bar con 100% ossigeno per 110 minuti a 80°C. Non sono stati evidenziati segni di alterazione delle medicazioni (vacuolizzazione, rigonfiamento, rottura), né segni di autocombustione, né variazioni del peso della medicazione.

BIBLIOGRAFIA

  1. Ramos J. “The combined use of hyperbaric oxygen and the negative pressure wound dressing (The VAC) in limb threatening wounds”. UHMS Annual Meeting, Sydney 25-29 May 2004.
  2. Schweyer MA, Murdock B, Davis HA “Negative pressure wound therapy – positive change for an acute care hospital and a hospital based comprehensive wound care center” UHMS Annual Meeting, Salt Lake (USA) June 2008.
  3. Karpowicz J, Klocek KP, Ward TF “Evaluation of negative pressure wound therapy (NPWT) dressings in a hyperbaric oxygen (HBO) environment” UHMS Annual Meeting, Salt Lake (USA) June 2008
in evidenza

Ischia: calendario escursioni 2018

Ischia: calendario escursioni 2018trekking negli angoli nascosti dell'isola d'Ischia: il ritmo della canzone [.....]

le fosse della neve a ischia - il video

le fosse della neve a ischia - il videoScenari evocativi di un passato non molto lontano, quelli immortalati [.....]

ottobre nel mare di Ischia - il video

ottobre nel mare di Ischia - il videoin una giornata di inizio ottobre siamo usciti in mare [.....]

Pesci pappagallo ad Ischia: le foto

Pesci pappagallo ad Ischia: le fotole foto scattate dall'Associazione Nemo a quattro pesci pappagallo nell'estate [.....]

Conoscenza Ecologica Locale e Cittadinanza Scientifica

Conoscenza Ecologica Locale e Cittadinanza Scientifica [articolo rivisto e ampliato sul notiziario SIBM 67/2015] Ci fu un tempo [.....]

i cetacei di Ischia

i cetacei di IschiaLa stagione turistica è terminata. Partiti gli ultimi autobus turistici [.....]

Sereno Variabile con Nemo: il video

Sereno Variabile con Nemo: il videoLa puntata della trasmissione di RAI 2 "Sereno Variabile", andata [.....]

Barchette arenate a Sant'Angelo: le foto.

Barchette arenate a Sant'Angelo: le foto.Le Barchette di San Pietro: un blu che affascina. Scopri [.....]

EcoGenesi: una goccia nel mare provoca seri danni

EcoGenesi: una goccia nel mare provoca seri danni- mappa dei punti raccolta oli esausti - Avete mai pensato [.....]

CAMERA IPERBARICA CRISTIANO IELASI

CAMERA IPERBARICA CRISTIANO IELASIQUEI 500MILA EURO “SCOMPARSI”  - LI AVEVA PROMESSI E POI [.....]

Il sistema M.U.D.S.

Il sistema M.U.D.S.Cronaca di un incontro pubblico di Luca Tiberti. Il giorno 25 [.....]

social
seguici su Facebook seguici su Twitter aggiungici su Google Plus video su YouTube contattaci su Skype Hai partecipato a qualcuna delle nostre attività? Lascia una recensione su TripAdvisor Seguici su Pinterest

info Ischia

ischia escursioni trekking e snorkeling meteo nemo

storia, itinerari, consigli ed altre utili informazioni

traghetti aliscafi e compagnie di navigazione Napoli Beverello Porta di Massa Pozzuoli Ischia

prontoischia: hotel alberghi mare piscina terme ischia

cause